Archivi categoria: Antipasti

Parmigiana di melanzane con pesce spada

Oggi ho voluto provare una variante della tradizionale parmigiana di melanzane. Alla posto del ripieno solito di mozzarella e mortadella ho usato un carpaccio di pesce spada vi assicuro che il risultato è ottimo. P. S. Oggi non scrivo la ricetta ve la racconto con dei video.

Ingredienti per quattro persone: Quattro melanzane medie tagliate a fette e fritte , 200 g di carpaccio di pesce spada fresco, foglie di menta, capperi, pepe quattro stagioni, sale, olio evo, passata di pomodoro.

Preparazione:

Il piatto è pronto. Buon appetito

Annunci

Panzerotti di patate

I Panzerotti di patate sono una della cose più buone che il nostro territorio e la nostra tradizione culinaria possano offrire… sono eccezionali, da mangiare caldi… un tira l’altro!

Ingredienti500 gr di patate, 200 gr di farina, formaggi misti grattugiati, un uovo intero, foglioline di menta fresca a piacere, pane grattugiato, olio evo.

Preparazione: bollire le patate, una volta cotte, sbucciatele e schiacciatele; aggiungere la farina, due belle manciate di formaggio grattugiato, un uovo intero, le foglioline di menta a piacere (più ne mettete meglio è) e impastare il tutto; prendete l’impasto nella quantità di una pallina e dategli una forma allungata e girateli nel pane grattugiato; immergeteli nell’olio bollente e tirateli fuori quando saranno ben rosolati.10153784_10207818962661431_1774777633725171022_n

Il piatto è pronto! Non mangiatene troppi!

Buon appetito

Sushi

Visto che il sushi è di gran moda ho deciso di provare a farlo in casa. Il procedimento è un po’ complicato ma non impossibile. Ci vuole solo un po’ di pazienza; il tempo di preparazione è di circa due ore.

Ingredienti: mezzo chilo di riso per sushi, 700 ml di acqua, 100 ml di aceto di riso, un cucchiaino di sale, due cucchiaini pieni di zucchero, un fogliettino di alga kombu. Per il ripieno: 5 fogli di alga Nori , un filetto di tonno fresco (abbattuto), un filetto di salmone fresco (abbattuto) 10428549_10205796981833174_6612065719871896437_n,

mezzo avocado, mezzo cetriolo 10978510_10205796981313161_182189200444116311_n,

una Philadelphia, una bustina di semi di sesamo nero, un tubetto di pasta wasabi.

Preparazione riso: in uno scolapasta lavare ripetutamente il riso, fin quando l’acqua non sarà diventata trasparente; lasciare scolare il riso per un quarto d’ora; mettere il riso in una pentola con l’acqua; coprire con il coperchio e farlo cuocere senza scoperchiare; calcolare per la cottura circa 15 minuti da quando comincia a bollire; in un pentolino, a parte, fare sciogliere lo zucchero e il sale nell’aceto di riso, senza portarlo a bollore e farlo raffreddare. Una volta che il riso sarà cotto versarlo in una ciotola irrorarlo con il liquido precedentemente preparato e nel contempo con un ventaglio sventolare affinché si raffreddi il più rapidamente possibile. Coprire con un panno umido e lasciarlo raffreddare completamente.

Per i FUTOMAKI: su una tovaglietta di bambù, che avrete rivestito di pellicola trasparente, adagiare un foglio di alga Nori, disporre, il riso lasciando un bordo di circa 2 cm, al centro mettere il tonno, il salmone, il cetriolo o l’avvocato e un po’ di Philadelphia. 10928865_10205803678160578_5391521279864973850_n.

Arrotolare il tutto aiutandosi con la tovaglietta infinetagliare il rotolo ottenuto in sei parti uguali 10313975_10205797261560167_2389621727338875128_n.

Per gli URAMAKI: cospargere sulla tovaglietta dei semi di sesamo nero, Che avrete precedentemente abbrustolito in un pentolino, fare uno strato di riso, adagiare un foglio di alga Nori, aggiungere un po’ di pasta wasabi (pochissima, perché è molto piccante), il tonno, il salmone, il cetriolo o l’avocado e la Philadelphia ; arrotolare il tutto aiutandosi con la tovaglietta; infine tagliare il rotolo in sei parti uguali 10313975_10205797261560167_2389621727338875128_n.

Per gli HOSOMAKI: dividere a metà l’alga Nori, adagiarla sulla tovaglietta, fare uno strato di riso, mettere al centro il tonno o il salmone con un po’ di pasta wasabi; arrotolare aiutandosi con la tovaglietta, tagliare il rotolino in sei parti uguali 10978581_10205797261960177_8225243168433793787_n.

Per i NIGIRI: fare una piccola polpetta di riso pressata a mano, con una punta di wasabi, adagiare una fettina sottile di tonno o salmone ho un gamberone aperto 10436207_10205797262360187_4230051138465446756_n.

Il sushi è pronto. Buon appetito.
IMG_6999

Alessandri fritti

Gli alessandri IMG_6852sono una specie di verdura selvatica molto simile al sedano. Si trovano nelle campagne leccesi, ma non è facile trovarli. Sono conosciuti con diversi nomi in base alle zone, ma Il nome scientifico è Smyrnium olusatrum. Hanno un gusto dolciastro, molto profumato. Sono buonissimi fritti con pastella o arrostiti con un filo d’olio. Io li ho fatti fritti. Sono eccezionali.

Ingredienti: mezzo chilo di alessandri, tre uova, sei cucchiai di farina, sale quanto basta, olio di oliva.

Preparazione: pulire gli alessandri togliendo i filamenti di cui sono composti

IMG_6853-0IMG_6854; lessarli in abbondante acqua salata; scolarli e tagliarli a pezzettiniIMG_6858; preparare la pastella con le uova, la farina, il sale desiderato e un po’ d’acqua frizzante
IMG_6859; immergere gli Alessandri nella pastella e amalgamare il tuttoIMG_6860; con il cucchiaio fare delle piccole frittella e immergerle nell’olio bollente. Togliere le frittelle dall’olio adagiandole su dei fogli di carta assorbente.

IMG_6864-1

Gli alessandri fritti sono pronti! Buon appetito!

Melanzane ripiene

…è tempo di melanzane! Va bene che si trovano in tutti i periodi dell’anno, ma vuoi mettere le melanzane che raccoglie mio padre dalla sua campagna con quelle che si trovano al mercato? non c’è paragone! Allora oggi le ho fatte ripiene…il procedimento è un po’ elaborato, ma il risultato è ottimo!

Ingredienti per 4 persone: 4 melanzane medie, 3-4 fette di pane raffermo, 100 gr di mortadella, 100 gr di galbanino, un cucchiaio di capperi, un po’ di foglioline di menta, un uovo, olio d’oliva, vino bianco, sale, 1/2 litro di salsa di pomodoro, formaggio grattugiato misto, un bicchiere di latte.
Continua a leggere Melanzane ripiene

Parmigiana di melanzane

Vi propongo la classica parmigiana di melanzane alla leccese… un piatto che si può servire da antipasto, primo, secondo, o piatto unico…dipende da quanta ne mangiate! 🙂 Ingredienti: melanzane (circa 1kg), farina, uova, passata di pomodoro, formaggio grattugiato mozzarella, mortadella, capperi, latte. Continua a leggere Parmigiana di melanzane

Frittata con asparagi selvatici

Uno dei modi per gustare gli asparagi selvatici (quando riesco a trovarli) e metterli in una bella frittata! Piatto veloce e facilissimo da fare.

Ingredienti: 4 uova, una  manciata di formaggio grattugiato (rodez, pecorino e parmigiano), una manciata di pane grattugiato (meglio usare qualche fetta di pane raffermo ammollato), 100 gr di asparagi selvatici,  sale quanto basta.
Continua a leggere Frittata con asparagi selvatici

Carciofi fritti

I carciofi fritti sono pericolosissimi…uno tira l’altro e alla fine stai male! 🙂 Attenzione!

Ingredienti10/15 carciofi, farina 00, birra e sale.

Preparazionepulire i carciofi togliendo le foglie dure e conservando il cuore; lavarli accuratamente e tagliarli a metà o a 4 o a 6 (dipende dalla grandezza del carciofo); preparare una pastella a base di farina e birra (la consistenza deve essere non troppo liquida né troppo solida), aggiungendo il sale desiderato; friggerli in abbondante olio d’oliva e afre asciugare su carta assorbente.

1977293_10203124370539562_1505079996_n