Archivi tag: cozze

Spaghetti con cozze e ortaggi

Ho voluto variare la mia solita ricetta della pasta con le cozze. Allora ho usato alcuni ortaggi che avevo in casa come le zucchine e le carote, abbinandoli con lo zenzero e la salsa di soia . Vi assicuro che il risultato è straordinario. È da provare.

Ingredienti per 4 persone: 350 g di spaghetti ristorante, un chilo e mezzo di cozze nere, due zucchine medie , due carote medie, 4/5 scaglie di zenzero, salsa di soia, mezzo bicchiere di vino bianco, olio di oliva, uno spicchio d’aglio.

Preparazione:  in una salta pasta mettere l’olio, lo spicchio d’aglio e farlo sfumare; togliere l’aglio e aggiungere le carote e le zucchine tagliate a pezzettini o a striscioline, unire le scaglie di zenzero che avrete sminuzzato e far cuocere il tutto per 5 minuti; aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco e far cuocere finché non sarà evaporato per circa 10 minuti; aggiungere gli spaghetti fatti cuocere molto al dente in abbondante acqua pochissimo salata e le cozze, che avrete sgusciato precedentemente; amalgamare il tutto aggiungendo un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta; quando l’acqua si sarà un po’ asciugata, far saltare il tutto aggiungendo una spruzzatina di salsa di soia (mi raccomando non mettetene molta).

Il piatto è pronto!

img_7050

Annunci

Taieddhra leccese – Riso, patate e cozze

La taieddhra, è un piatto unico della tradizione salentina che unisce riso, cozze e verdure. Mare e terra si fondono. Buonissimo!

Ingredienti: 1 kg di cozze, 300 gr di riso, 2 o 3 patate medie, parmigiano grattugiato,  ½ mezza cipolla media, 6-7 pomodorini, olio d’oliva, mezzo bicchiere di vino bianco, sale, pepe e prezzemolo.

Preparazione: in una teglia mettere dell’olio e la cipolla sminuzzata e fare uno strato di patate, tagliate a fettine sottili (si possono mescolare anche delle fette di zucchine); nel frattempo fate aprire le cozze sul fuoco (meglio se le aprite a crudo)10455455_10204016782449302_9163722690236114339_n;

fare uno strato di cozze sopra quello di patate e cospargerle di riso crudo (io uso sbollentarlo per qualche minuto); irrorare il tutto con l’acqua delle cozze filtrata, con un filo di olio, il vino bianco e spolverare con un po’ formaggio grattugiato, prezzemolo tritato, pepe, sale e pezzetti di pomodoro; aggiungere delle altre fette di patate (non uno strato intero); condire, di nuovo, con un filo d’olio, una spolverata di formaggio e sale1545088_10203367805785291_1580459556456066311_n.

Mi raccomodo, il livello del liquido di cottura deve essere lo stesso di quello degli ingredienti, quindi, se non c’è equilibrio, aggiungere l’acqua necessaria. Mettere in forno per circa 50 minuti a 200° finché non si sarà formata una crosticina dorata. 1912201_10203367809305379_3094370504573705053_n

La taiddrha è pronta!

10007441_10203367823905744_261458070737014059_n Buon appetito

Spaghetti con le cozze

Gli spaghetti con le cozze è un piatto semplicissimo da fare. Nel Salento ci sono diversi modi per prepararli. C’è chi li preferisce con il sugo rosso, chi completamente in bianco; io li preferisco con l’aggiunta di qualche pomodorino giallo, per intenderci quelli di “pendula” (sono quelli che si conservano per tutto l’anno appesi in luoghi freschi), che si trovano nella mia zona (io ho la fortuna di averli in casa, perché li produce mio padre). Il segreto per fare un buon piatto di spaghetti con le cozze è far trionfare il loro sapore, aggiungendo pochissimi altri elementi.

Ingredienti per 4 persone: 2 kg di cozze, un grosso spicchio d’aglio, un mazzetto di prezzemolo, mezzo bicchiere di vino bianco, dieci pomodorini gialli di “pendula” (in alternativa potete usare i ciliegini non troppo maturi), olio d’oliva, sale e pepe bianco.

Preparazione: pulite e lavate bene le cozze; in una salta pasta mettere l’olio (il fondo deve essere coperto) e lo spicchio d’aglio e i pomodorini, tagliati a metà e privati dei semini; fare dorare l’aglio e aggiungere le cozze e mezzo bicchiere di vino bianco; pian piano che le cozze si aprono toglierle dalla padella con una pinza e riporle in una scodella; togliere l’aglio e fare ridurre il liquido rimasto nella padella a fuoco vivace; quando sarà evaporato quasi del tutto, aggiungere gli spaghetti che avrete fatto cuocere al dente in abbondante acqua pochissimo salata; aggiungere un mestolo di acqua di cottura e unire le cozze, che avrete privato dei gusci (qualcuno lasciatelo per coreografia); saltare il tutto per qualche minuto aggiungendo alla fine il prezzemolo tritato.

Impiattare e spolverare con un po di pepe bianco, se desiderato. #mangiaconme

10393778_10206426176042636_7959630406253736235_n

Cozze datterine

Un bel piatto di cozze datterine (sono più piccole rispetto alle comuni cozze nere e  si possono trovare nel Salento solo in alcuni mesi) è un antipasto semplice e gustosissimo! Magari accompagnato con pezzi di provolone piccante!

Ingredienti: cozze datterine freschissime nella quantità desiderata, olio’oliva e limone.
Continua a leggere Cozze datterine

Trofie con sarde, gamberi e cozze

Ecco a voi un piatto per assaporare il mare!

Ingredienti per 4 persone400 gr di trofie,  300 gr di gamberi rosa, 300 gr di filetti di sarde, 1 Kg di cozze nere, 10 pomodorini rossi, uno spicchio d’aglio, prezzemolo, olio d’oliva e un bicchiere di vino bianco.
Continua a leggere Trofie con sarde, gamberi e cozze

Spaghetti con cozze e vongole

Vi propongo questa ricetta facile facile da fare, ma very very good!

Ingredienti per 4 persone: 400 gr di spaghetti, 1.5 kg di cozze, 500 gr di vongole, olio di oliva, uno spicchio d’aglio, 10 pomodorini rossi, un bicchiere di vino bianco, prezzemolo, sale e pepe.
Continua a leggere Spaghetti con cozze e vongole

Crudo di mare

Ingredienti per 5/6 persone: 10 scampetti freschi, 10 seppioline fresche, 3 seppie medio-piccole fresche, 1 kg di cozze pelose, 10 ostriche, 1 kg di noci di mare, olio d’oliva e limone.

Preparazione: pulire accuratamente le seppioline e la seppia più grande (le potete comprare già pulite, purché siano fresche); tagliare a tagliatelle la seppia più grande  e fatela marinare per 10 minuti in olio e limone; in un piatto sistemare le cozze pelose aperte a metà, gli scampetti, precedentemente sbucciati e lasciati con la testa, le tagliatelle di seppia, le seppioline intere, le ostriche aperte e le noci di mare. ACCERTATEVI CHE SIA TUTTO FRESCHISSIMO