Archivi categoria: Contorni

Melanzane fritte

E’ tempo di melanzane; tra i tanti modi in cui si possono preparare a me piacciono molto fritte. Le melanzane fritte possono essere un antipasto o un contorno facilissimo da preparare e gustosissimo.
Continua a leggere Melanzane fritte

Annunci

Cicureddhe con pancetta di maiale

Le cicureddhe (cicorie di campagna o selvatiche), sono un piatto della tradizione contadina salentina. A me piace prepararle con la pancetta di maiale e il pecorino. Sono davvero un ottimo contorno.

Ingredienti: cicureddhe, 3 fette di pancetta di maiale, uno spicchio d’aglio, mezzo bicchiere di vino bianco, sale, pepe e pecorino grattugiato.

Preparazione: mondare le cicureddhe, lavarle accuratamente e farle cuocere in abbondante acqua salata; nel frattempo, in una padella antiaderente, mettere l’olio e l’aglio e farlo sfumare, aggiungere la pancetta (tagliata a striscioline sottili) e il vino, salare e pepare; quando il vino sarà evaporato, aggiungere le cicureddhe e farle saltare per circa 5 minuti; spolverare con una manciata di pecorino e spadellarle ancora per alcuni minuti.

Il piatto è pronto.

532279_10203308424340792_2114180339_n

Carciofi pari pari

Adoro i carciofi pari pari ( è un modo di dire per indicare che si mette tutto insieme), ma mi piacciono in tutti i modi…quello che vi propongo è semplicissimo e le rende gustosissimi! 

Ingredienti10/15 carciofi, sale, cipolla, prezzemolo, vino bianco e olio d’oliva.

Preparazionepulire i carciofi togliendo le foglie dure e conservando il cuore; lavarli accuratamente e tagliarli a metà o a 4 ( in base alle dimensioni); in una pentola mettere un po’ d’olio, una mezza cipolla tagliata sottilissima e farla dorare; aggiungere i cuori di carciofi e il prezzemolo, insieme ad un bicchiere di vino bianco e un bicchiere di acqua (vanno coperti a metà); salare nel modo desiderato e far cuocere i carciofi, circa 30 minuti!

Il piatto è pronto

carciofi

Cuori di carciofi con menta

I carciofi preparati in questo modo li potete gustare come antipasto o come contorno…a voi la scelta! 

Ingredienti10/15 carciofi, sale, aceto, menta e olio d’oliva.

Preparazionepulire i carciofi togliendo le foglie dure e conservando il cuore; lavarli accuratamente e tagliarli a metà o a 4 ( in base alle dimensioni); nel frattempo fare bollire in una pentola l’acqua e l’aceto (per un litro d’acqua ci metto circa 300 ml d’aceto), aggiungere i carciofi e un po’ di sale. Fare bollire per circa 10/15 min. e scolarli. Una volta raffreddati, condire i carciofi con abbondante olio d’oliva e foglioline di menta.

1239434_10202938028841136_1164831723_n

Buon appetito! Se avete dubbi o curiosità scrivetemi!

Le rape ‘nfucate – Cime di rape stufate

Le rape ‘nfucate sono un contorno tipico della tradizione salentina, ottimo da accompagnare con le “pignate” di legumi (specie di fagioli), ma anche con le braciole di maiale alla brace.

Ingredienti: 2 Kg di cime di rape, possibilmente salentine; due bicchieri di vino bianco, mezzo bicchiere di olio di oliva; sale quanto basta e un peperoncino.

Continua a leggere Le rape ‘nfucate – Cime di rape stufate