Ma quanto è furbo sto Michele Emiliano

…nelle barzellette sulla rivalità tra leccesi e baresi, i leccesi, fin’ora, venivano sempre rappresentati come i cugini furbi dei baresi… e invece, a sto giro i furbi sono stati i baresi… per la precisione lo è stato il barese più famoso del momento: il nostro Presidente della Regione Michele Emiliano.

…non c’è che dire quanto a furbizia e a scaltrezza politica ha dato una bella lezione a noi leccesi…tanto di cappello! ..forse ora si cominceranno a raccontare le barzellette su “quantu su fessa quelli del PD leccese”.

…ha compiuto un capolavoro di tatticismo politico… prima è venuto nella nostra provincia, girandosi tutti i comuni…ha partecipato alle sagre (quelle vere, quelle di paese, dove si balla si beve e “se magna”), agli incontri, alle feste…ci ha convinti che lui era il meglio che la politica pugliese potesse esprimere… ci ha convinto che con lui sarebbe cambiato tutto… che avrebbe valorizzato e premiato il nostro territorio… addirittura, voleva il conferimento della cittadinanza leccese onoraria, in segno di attaccamento alla nostra terra… ha fatto promesse, ha preso impegni con chi gli prometteva sostegno…

…e noi? gli abbiamo battuto le mani, lo abbiamo osannato, lo abbiamo sostenuto alle primarie, lo abbiamo votato, gli abbiamo fatto ottenere uno straordinario risultato, con una straordinaria performance dei candidati del PD, tale da risultare il miglio partito in Puglia…

…e poi? tataaaaaa! Una volta eletto il guascone (così gli piace apparire) Michele da Bari, si dimentica di tutte le promesse fatte, di tutti gli impegni presi, di quel popolo festante che lo aveva accolto nel Salento e comincia a fare di testa sua…

…viene nominato… a distanza di qualche giorno vara la Giunta regionale… un capolavoro di furbizia.

…che ti fa il “satanasso di un Michele” fa finta di varare una giunta composta da 10 componenti, ne fa scegliere 5 attraverso un meccanismo farlocco di “voto on line” riservato ai suoi fedelissimi, nomina due (donne) esterne e finge di nominare 3 donne del M5s… si, finge, perché sa benissimo che non avrebbero mai accettato…

…in questa operazione, mortifica il PD salentino facendo fuori i due consiglieri eletti più votati in Puglia e nomina la terza classificata come assessore esterno… secondo lui è questo il giusto riconoscimento che spetta al PD leccese.

…oggi, pare che abbia deciso di varare una giunta, non più a 7, visto che le “grilline” non hanno accettato, ma a 10…

…credete, che dopo tanta indignazione fattagli pervenire in tutti i modi, per il barbaro trattamento riservato al PD leccese, abbia pensato di ravvedersi? NOOOO!

…pare che abbia scelto o sceglierà tre dei 5 nomi che non aveva già nominato… così facendo si nomina una giunta a 10, con 8 uomini e due donne (quando aveva giurato che avrebbe rispettato la parità di genere)… lascia fuori quei rappresentanti del territorio salentino che gli potevano dare più fastidio…e tira dritto fregandosene e umiliando li leccesi “fessa”…

…e bravo Michele!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...