Bel Paese corrotto

Ce lo doveva dire l’Europa che l’Italia è un Paese corrotto e che per tal motivo vengono sprecati miliardi di euro? Lo sapevamo e come se lo sapevamo. Ma il problema è che proprio a causa della corruzione si fa finta di nulla.

Il nostro sistema paese è malato; tanto malato che ci siamo quasi tutti abituati a pensare che è la normalità. Viviamo in un sistema in cui l’intrallazzo, il favoritismo, la corruzione hanno assunto il ruolo di sistema di vita. In molti si è ingenerata la logica che se non ti adegui al sistema sei fuori da tutto. E così si va avanti, cercando di “fottere” il più possibile. Ci sarebbe da scrivere un nuovo comandamento: fotti il prossimo tuo come te stesso. 🙂
E se non ti adegui, ti fanno sentire fuori luogo, quasi un emarginato sociale, il povero pazzo che vive fuori dal mondo.  La società, intanto, si sta imbarbarendo, lo scontro sociale sta crescendo, gli individui si stanno incattivendo, ogni principio di solidarietà sta lasciando il posto all’egoismo, non esiste più la fiducia reciproca, non c’è più libertà. Ormai è diventa una lotta dell’uno contro l’altro: chi non ha nulla, deve combattere per avere la possibilità di passarsela un po meglio; chi ha qualcosa, deve difenderlo e sorvegliarlo dagli assalti di altri. Ciascuno rappresenta per l’altro un pericolo e una minaccia. Da ciò nascono la sfiducia, il sospetto, la disponibilità a ricorrere a qualsiasi mezzo per tutelarsi e, di conseguenza, la corruzione.
E questa la nostra società, è questa oggi la fotografia del bel Paese. La conosciamo già senza che ce la rappresentino dall’Europa.
Non si potrà mai combattere la corruzione con alcuna legge, se non si guarisce la società.

 

 

Annunci

3 pensieri su “Bel Paese corrotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...