A Capodanno, valzer (di poltrone)

E’ del tutto evidente che il governo così com’è non può andare avanti. Anche un cieco se ne accorgerebbe. Per fortuna se n’è accorto anche il neo segretario del PD Renzi.
E che ti fa? Chiede un rimpasto di governo. Vale a dire chiede che vengano rimossi alcuni ministri per fare posto ad altri o che vengano spostati alcuni ministri da ruoli di governo più periferici a ruoli più centrali.

Alla fine siamo sempre lì… si riduce tutto ad un valzer di poltrone.
Non credo che Renzi stia facendo bene ad insistere su questa strada.  Molto meglio farebbe,  se desse una forte accelerata verso la riforma della legge elettorale, se l’attacco frontale a Letta fosse portato non per un rimpasto che serva a continuare questa strana esperienza delle “vaghe e inutili intese”, ma perché si torni a votare al più presto.
Un governo siffatto, innaturale, privo della legittimazione popolare, non può cambiare marcia semplicemente con una sostituzione di ministri. Le “vaghe intese” hanno senso solo per fare leggi ECCEZIONALI ed URGENTI per il bene del Paese, non per garantire stabilità di governo.
Mi auguro, che Renzi non sacrifichi, in cambio di qualche poltrona ministeriale, il grande consenso e riconoscimento ricevuto con le Primarie. Pretenda la riforma elettorale e vada al voto per cercare il consenso per un governo forte, autorevole e di reale cambiamento. La gente lo ha votato per questo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...